Quanto costa la ricostruzione unghie da un estetista?

1
2
3
4
5
NAVANINO Lampada UV LED, Può Curare Rapidamente i Raggi UV Gel gel Costruttore/LED 48W Potenza...
MOULEI 150W Lampada Unghie LED UV Professionale per Manicure/Pedicure, Sensore Di Avvio...
Lampada Led per unghie, Essiccatore UV portatile SUNUV Mini2 per gel Manicure Shellac Nail Polish...
URAQT Lampada LED UV, Asciuga Unghie e Lampade UV con Sensore Automatico e 3 Timers 30s/60s/90s,...
LANDWIND Lampada LED Unghie UV 36W, Manicure e Pedicure con Automatico Sensore Display LCD, Forno...
NAVANINO Lampada UV LED, Può Curare Rapidamente i Raggi UV Gel gel Costruttore/LED 48W Potenza...
MOULEI 150W Lampada Unghie LED UV Professionale per Manicure/Pedicure, Sensore Di Avvio Automatico...
Lampada Led per unghie, Essiccatore UV portatile SUNUV Mini2 per gel Manicure Shellac Nail Polish...
URAQT Lampada LED UV, Asciuga Unghie e Lampade UV con Sensore Automatico e 3 Timers 30s/60s/90s,...
LANDWIND Lampada LED Unghie UV 36W, Manicure e Pedicure con Automatico Sensore Display LCD, Forno...
NAVANINO
Moulei
SUNUV
URAQT
LANDWIND
Bestseller No. 31
NAVANINO Lampada UV LED, Può Curare Rapidamente i Raggi UV Gel gel Costruttore/LED 48W Potenza...
NAVANINO Lampada UV LED, Può Curare Rapidamente i Raggi UV Gel gel Costruttore/LED 48W Potenza...
【Potenza Massima e Luci a LED】con una potenza fino a 40 W ,e 21 LED con tecnologia dual-light a...【3 Modalità di Asciugatura Rapida】30s, 60s, 99s(Modalità a calore ridotto), Si può facilmente...【Schermo LCD】Quando metti la mano nell'asciugatrice, funziona automaticamente, e lo schermo LCD...
OffertaBestseller No. 32
MOULEI 150W Lampada Unghie LED UV Professionale per Manicure/Pedicure, Sensore Di Avvio Automatico...
MOULEI 150W Lampada Unghie LED UV Professionale per Manicure/Pedicure, Sensore Di Avvio...
Alta potenza risparmia il tempo di solidifica: 150W di potenza elevata, 45 lampada LED / UV a doppia...Impostazione del timer a quattro marcie: La funzione di temporizzazione in quattro marcie consente...Sensore intelligente a infrarossi: Quando metti la mano nella nostra lampada per unghie, lo schermo...
Bestseller No. 33
Lampada Led per unghie, Essiccatore UV portatile SUNUV Mini2 per gel Manicure Shellac Nail Polish...
Lampada Led per unghie, Essiccatore UV portatile SUNUV Mini2 per gel Manicure Shellac Nail Polish...
【Facile da usare】Premere una volta il pulsante ON/OFF per avviare la polimerizzazione di 45...【Formato tascabile e pieghevole】Il nostro mini asciuga unghie è tascabile e pieghevole. Può...【Polimerizzazione di quasi tutto lo smalto gel】 La mini lampada per unghie funziona bene con gel...
Bestseller No. 34
URAQT Lampada LED UV, Asciuga Unghie e Lampade UV con Sensore Automatico e 3 Timers 30s/60s/90s,...
URAQT Lampada LED UV, Asciuga Unghie e Lampade UV con Sensore Automatico e 3 Timers 30s/60s/90s,...
OffertaBestseller No. 35
LANDWIND Lampada LED Unghie UV 36W, Manicure e Pedicure con Automatico Sensore Display LCD, Forno...
LANDWIND Lampada LED Unghie UV 36W, Manicure e Pedicure con Automatico Sensore Display LCD, Forno...

Effettuare un trattamento di ricostruzione alle unghie da un’estetista o da un’onicotecnica è una scelta quasi obbligata per tutte quelle donne che ci tengono ad avere le mani sempre curate, ma non se la sentono di darsi al fai del te dopo aver acquistato un kit di ricostruzione unghie. In effetti la ricostruzione alle unghie, che sia in gel o in acrilico, richiede sempre una buona dose di manualità e un’ottima conoscenza e padronanza della tecnica in questione. Per questo affidarsi alle cure di una buona estetista è un’ottima scelta, soprattutto se si è poco esperte.

Ma quanto può costare un trattamento di ricostruzione alle unghie? Anzitutto è bene specificare che i due trattamenti più comuni di ricostruzione – ovvero quello in gel e quello in acrilico – hanno prezzi un po’ diversi. In questo articolo forniremo informazioni utili sui costi indicativi di una ricostruzione alle unghie presso un centro estetico e anche qualche indicazione su come scegliere un centro professionale.

 

Ricostruzione in gel e in acrilico: i costi

La ricostruzione in gel è una delle tecniche più impiegate ed è anche leggermente più cara rispetto alla ricostruzione in acrilico. Il costo medio si aggira intorno ai 100 euro: ovviamente si tratta di un prezzo indicativo, che può variare a seconda del centro estetico. In alcuni può costare un po’ di meno (sui 70-80 euro), in altri anche più di 100. Al massimo comunque si arriva a 140 euro, nei centri più professionali.

La ricostruzione con polvere acrilica è invece un po’ più economica: indicativamente costa sui 60-80 euro, tenendo sempre conto della variabilità di prezzo da centro a centro. Nonostante costi meno, la ricostruzione in acrilico tende a durare un po’ di più rispetto a quella in gel: purché sia eseguita come si deve, ovviamente.

E i ritocchi quanto costano?

Quando si decide di effettuare una ricostruzione alle unghie bisogna mettere in conto anche il costo dei ritocchi, oltre a quello della ricostruzione vera e propria. A circa tre settimane dal trattamento, infatti, la ricrescita dell’unghia comincia a farsi evidente. Diventa quindi necessario intervenire con il cosiddetto “refill”, ovvero il ritocco da effettuare solo sulla ricrescita.

Il prezzo del ritocco è ovviamente più basso rispetto a quello della ricostruzione vera e propria, in quanto è un procedimento meno lungo, più semplice e richiede una quantità di prodotto inferiore. Di solito costa sui 25-30 euro: tuttavia i prezzi, analogamente a quanto avviene con la ricostruzione, possono variare a seconda del centro estetico. Nei centri più cari può arrivare a costare anche 45-50 euro.

La cosa importante da tenere presente è che per effettuare il ritocco è bene non aspettare più di 20-21 giorni (dal giorno della ricostruzione): facendo passare più di tre settimane, infatti, è normale che la ricrescita aumenti. E se è molto evidente l’estetista potrebbe proporre di rifare tutta la ricostruzione. Questo ovviamente comporterebbe una spesa maggiore: molto meglio rispettare quindi i tempi giusti, per evitare di spendere più del dovuto e anche per non esporre l’unghia allo stress di un’altra ricostruzione (potrebbe indebolirsi e rovinarsi).

I fattori che fanno lievitare i prezzi

Il costo di una ricostruzione alle unghie può variare a seconda del centro estetico per il semplice motivo che non tutti i centri estetici assicurano lo stesso livello di professionalità e qualità.

Il prezzo di una ricostruzione infatti è direttamente proporzionale alla professionalità e competenza del personale e alla qualità del materiale e dei prodotti utilizzati. I centri con estetiste altamente qualificate ed esperte e che dispongono solo di ottima strumentazione di lavoro saranno ovviamente più cari rispetto ad un centro estetico di qualità non proprio eccelsa.

Ovviamente effettuare il trattamento in un buon centro significa non solo spendere di più, ma anche ottenere risultati migliori: la ricostruzione sarà impeccabile e più resistente nel tempo. Questo valeper entrambe le procedure di ricostruzione, ma in modo particolare per quella in acrilico. In effetti quella realizzata con l’acrilico è una tecnica di ricostruzione più difficile da padroneggiare bene e più delicata: se a farla è un’estetista inesperta, c’è il rischio che il risultato non soddisfi perché le unghie possono sembrare poco naturali. O, ancora peggio, una ricostruzione in acrilico male eseguita potrebbe anche danneggiare le unghie.

Consigli per una buona scelta dell’estetista

Al momento di scegliere il professionista a cui affidarsi per la ricostruzione delle proprie unghie (che sia un’estetista o un’onicotecnica) è importante anteporre sempre qualità, professionalità e igiene all’aspetto economico. Non è consigliabile scegliere un centro estetico solo perché è più economico di un altro. Si rischia infatti di incorrere in spiacevoli inconvenienti: meglio spendere qualcosa in più, ma restare soddisfatti del risultato finale e soprattutto preservare la salute delle proprie unghie.

Ecco un video, pubblicato da AleCtAle, in cui vengono approfondite queste tematiche:

Il consiglio quindi è di non essere superficiali e affrettate, ma informarsi bene sulla reale professionalità delle operatrici, sulle qualità degli strumenti e dei gel utilizzati, etc. Se possibile, l’ideale è parlare con qualcuno che in quel centro estetico ha già effettuato una ricostruzione.

L’alternativa all’estetista: i kit per la ricostruzione

L’unica alternativa all’estetista è acquistare un buon kit per la ricostruzione (in vendita si trovano sia quelli per la ricostruzione in gel che quelli per la ricostruzione in acrilico) e procedere da sole. Quest’opzione però è consigliabile solo se si ha tempo e pazienza (non è detto che subito si ottengano buoni risultati), ma soprattutto se si ha un po’ di manualità e un minimo di conoscenza delle procedure per la ricostruzione. Altrimenti, se si è completamente delle neofite del settore, è molto meglio affidarsi ad una professionista.


La mia passione per la scrittura mi ha portato in modo del tutto naturale a diventare redattrice web; di questo lavoro amo la possibilità di approfondire e condividere con i lettori gli argomenti che mi interessano. In particolare sono appassionata di tutto ciò che riguarda il settore benessere/trattamenti estetici.

Back to top
Fornetto Unghie