Fornetti per unghie: differenze tra lampade UV e LED, tabelle, vantaggi, svantaggi

1
2
3
4
5
NAVANINO Lampada UV LED, Può Curare Rapidamente i Raggi UV Gel gel Costruttore/LED 48W Potenza...
MOULEI 150W Lampada Unghie LED UV Professionale per Manicure/Pedicure, Sensore Di Avvio...
FORNETTO LAMPADA UNGHIE SUN ONE 48 W LAMPADA LED ASCIUGA SMALTO UV
SaponinTree Lampada Unghie UV LED, 120W Professionale Lampada LED Unghie UV per Gel Unghie...
Winpok Lampada Unghie UV LED,72W Nail Lamp Portatile per Manicure/Pedicure con Automatico...
NAVANINO Lampada UV LED, Può Curare Rapidamente i Raggi UV Gel gel Costruttore/LED 48W Potenza...
MOULEI 150W Lampada Unghie LED UV Professionale per Manicure/Pedicure, Sensore Di Avvio Automatico...
FORNETTO LAMPADA UNGHIE SUN ONE 48 W LAMPADA LED ASCIUGA SMALTO UV
SaponinTree Lampada Unghie UV LED, 120W Professionale Lampada LED Unghie UV per Gel Unghie...
Winpok Lampada Unghie UV LED,72W Nail Lamp Portatile per Manicure/Pedicure con Automatico Sensore,...
NAVANINO
Moulei
FLM
SaponinTree
Winpok
Bestseller No. 31
NAVANINO Lampada UV LED, Può Curare Rapidamente i Raggi UV Gel gel Costruttore/LED 48W Potenza...
NAVANINO Lampada UV LED, Può Curare Rapidamente i Raggi UV Gel gel Costruttore/LED 48W Potenza...
【Potenza Massima e Luci a LED】con una potenza fino a 48 W ,e 21 LED con tecnologia dual-light a...【3 Modalità di Asciugatura Rapida】30s, 60s, 99s(Modalità a calore ridotto), Si può facilmente...【Schermo LCD】Quando inserisci la mano nell'asciugatrice,questa entra in funzione...
Bestseller No. 32
MOULEI 150W Lampada Unghie LED UV Professionale per Manicure/Pedicure, Sensore Di Avvio Automatico...
MOULEI 150W Lampada Unghie LED UV Professionale per Manicure/Pedicure, Sensore Di Avvio...
Alta potenza risparmia il tempo di solidifica: 150W di potenza elevata, 45 lampada LED / UV a doppia...Impostazione del timer a quattro marcie: La funzione di temporizzazione in quattro marcie consente...Sensore intelligente a infrarossi: Quando metti la mano nella nostra lampada per unghie, lo schermo...
Bestseller No. 33
FORNETTO LAMPADA UNGHIE SUN ONE 48 W LAMPADA LED ASCIUGA SMALTO UV
FORNETTO LAMPADA UNGHIE SUN ONE 48 W LAMPADA LED ASCIUGA SMALTO UV
Bestseller No. 34
SaponinTree Lampada Unghie UV LED, 120W Professionale Lampada LED Unghie UV per Gel Unghie...
SaponinTree Lampada Unghie UV LED, 120W Professionale Lampada LED Unghie UV per Gel Unghie...
Bestseller No. 35
Winpok Lampada Unghie UV LED,72W Nail Lamp Portatile per Manicure/Pedicure con Automatico Sensore,...
Winpok Lampada Unghie UV LED,72W Nail Lamp Portatile per Manicure/Pedicure con Automatico...

Per polimerizzare gli smalti semipermanenti e i gel per la ricostruzione è possibile scegliere fra le due principali tipologie di fornetto: la lampada UV oppure la lampada LED.
Quella UV è la più “tradizionale” e la prima immessa sul mercato. Quella LED è invece più recente e per molti versi più evoluta e avanzata.
Entrambe queste lampade emettono radiazioni ultraviolette (più precisamente emettono raggi UVA): anche quelle a LED, nonostante il nome potrebbe far pensare il contrario.
Sebbene siano accomunati da questa caratteristica di base, i due tipi di fornetto presentano diverse differenze: dai tempi necessari per l’asciugatura fino alla durata/resistenza dello strumento e ai costi.
Conoscere bene le caratteristiche e le differenze fra queste due tipologie di lampada è indispensabile per scegliere consapevolmente quella più adatta alle proprie necessità. In questo articolo confronteremo quindi le lampade UV e LED su tutti i fronti, analizzandone vantaggi e svantaggi.

 

Modalità di funzionamento

Come abbiamo visto, sia le lampade UV che quelle LED funzionano sui smalti e gel fotoindurenti emettendo raggi UVA: la differenza sta nella lunghezza d’onda e nell’intensità dei raggi emessi.
I fornetti UV, infatti, contengono al loro interno tubi di vetro fluorescenti (chiamati bulbi) all’interno dei quali si un trova un gas (neon o mercurio, in genere) che al passaggio della corrente elettrica emette un ampio spettro di raggi ultravioletti, con una lunghezza d’onda visibile in luce che va dai 340 ai 315 nm. Questo processo va a generare luce calda, in quanto vengono raggiunte alte temperature (oltre i 50°C).
Diverso è il meccanismo che permette ad una lampada LED (LED sta per “Light emitting Diode”, ovvero diodo ad emissione luminosa) di indurire i gel e gli smalti: qui non troviamo bulbi contenenti gas, ma solo dei faretti LED che al passaggio della corrente emettono raggi UVA con più intensità, ma solo su una lunghezza d’onda e non su ampio spettro come succede con i fornetti UV.
Un’altra differenza sta nel fatto che il fascio luminoso emesso dai faretti LED è freddo e non genera calore (inoltre, a seconda del materiale, la luce può essere emessa in varie colorazioni).

I tempi di asciugatura

Perché si asciughi bene, un gel fotoindurente richiede un certo tempo di posa che è diverso a seconda che si utilizzi una lampada UV o una lampada LED.

Fra le due, la più lenta a polimerizzare è sicuramente quella UV. Il suo tempo medio di asciugatura per strato è di 1 minuto e mezzo, due minuti, mentre quello della lampada Led è di 30 secondi circa. Considerando che per effettuare una ricostruzione occorre generalmente passare tre strati di gel e quindi utilizzare il fornetto 3 volte, usando una lampada Led tutta la procedura diventa molto più rapida: e questo è indubbiamente un gran vantaggio.

La maggiore velocità di una lampada Led è dovuta al fatto che i raggi UV vengono emessi con più intensità coprendo uno spettro più ristretto di lunghezze d’onda: per questo risultano più mirati ed efficaci delle radiazioni emesse da un fornetto UV, che invece coprono uno spettro molto più ampio di lunghezze d’onda, molte delle quali non servono per asciugare i gel.

Per questo motivo, a parità di watt una lampada Led è più veloce di una lampada UV. Come si evince da questa tabella (che mostra i tempi indicativi di asciugatura necessari con i due tipi di fornetto) una lampada UV da 36 watt impiega ben 2 minuti per l’asciugatura, mentre una lampada led di pari potenza ne impiega soltanto mezzo.

Differenze nei tempi di asciugatura fra fornetti UV e lampade LED

Tipo di tecnologiaPotenzaTempo di polimerizzazione
LED9 watt2 minuti
LED18 watt1 minuto
LED36-48 watt30 secondi
UV36 watt2 minuti

Durata e manutenzione

Nel confrontare le due tecnologie emerge un’altra significativa differenza: la durata di vita delle componenti dei fornetti. Analizziamo quest’aspetto più nel dettaglio:

  • Il ciclo di vita dei bulbi UV: i bulbi UV hanno un ciclo di vita limitato, che potrebbe risultare insufficiente se si prevede di utilizzare il fornetto con una certa assiduità. Sebbene i modelli migliori possano arrivare anche a 1000 ore di tenuta, in media un fornetto UV ha un ciclo vitale di 100 ore.
    Non sono comunque così poche se si considera che per la polimerizzazione servono solo 2-3 minuti per mano. Però diventano piuttosto scarse se il fornetto viene usato per 7 ore al giorno (è il caso dei centri estetici): in tal caso i bulbi andrebbero sostituiti con eccessiva frequenza.
    Nel momento in cui iniziano a scaricarsi, i bulbi diventano meno efficienti e impiegano più tempo per polimerizzare. Questo – insieme al fatto che risultano parzialmente anneriti – è un chiaro segno che è arrivato il momento di sostituirli
  • Durata di vita dei faretti LED: in media, le lampadine a Led durano fra le 20.000 e le 50.000: questa variabilità nel ciclo vitale è da imputare ai diversi modelli di diodi. Si tratta pur sempre, anche nel peggiore dei casi, di un monte ore decisamente significativo tanto che diventa molto difficile tradurlo in anni di lavoro.

I faretti Led, a differenza dei bulbi, si mostrano molto efficienti anche quando stanno per concludere il loro ciclo vitale: fino alla fine, infatti, garantiscono un’emissione di luce pari al 70% di quella emessa all’inizio. Questo vuol dire che comprare una lampada a Led significa non doversi preoccupare della sostituzione delle luci: vista la lunghissima durata dei faretti, è probabile che non sarà mai necessario sostituirli (o comunque lo sarà molto raramente), specie se la lampada non viene usata sovente.

Robustezza

Essendo basate su una tecnologia più vecchia e datata, le lampade UV sono meno robuste di quelle LED: i bulbi vanno maneggiati con attenzione (ad esempio quando li si sostituisce) perché sono piuttosto fragili e delicati.
Invece, i diodi usati per i faretti a Led sono fatti di materiale plastico infrangibile e appositamente studiato per essere resistente alle alte temperature. Anche da questo punto di vista, quindi, si può stare tranquilli: i faretti Led non possono rompersi, né usurarsi con il tempo e con un utilizzo intensivo.

Quali gel usare

Altra differenza importante è la tipologia di gel e smalti da usare con le due lampade. I vari gel e smalti semipermanenti presenti in commercio sono formati da componenti fotosensibili diversi, che quindi reagiscono con lunghezze d’onda differenti. Nel caso dei fornetti UV, le lunghezze d’onda che emettono sono in grado di polimerizzare la maggior parte dei tipi e delle marche di gel. Non bisogna quindi preoccuparsi di acquistare gel specifici per fornetti UV, perché la quasi totalità dei prodotti andrà bene. E questo è sicuramente un vantaggio e una comodità.

Non si può dire la stessa cosa delle lampade Led: se si possiede una lampada di questo tipo bisogna stare attente ad acquistare solo gel e smalti di marche adatte (dev’essere specificato sul prodotto che si tratta di gel specifici per tecnologia LED), altrimenti si rischia di buttare i soldi in gel che poi non saranno polimerizzati. Detto questo, va anche specificato che si tratta ormai di un limite relativo, in quanto oggi come oggi molte marche commercializzano gel e smalti specifici per la tecnologia a LED.

Peso e dimensioni

Fra le due tecnologie ci sono anche differenze riconducibili al peso e alle dimensioni. Le lampade LED sono in genere realizzate con materiali più leggeri e hanno dimensioni più piccole. Sono quindi decisamente meno pesanti, più pratiche e comode da maneggiare e trasportare rispetto alle lampade UV. Le quali sono quindi più grandi e pesanti e spesso anche con forme più “classiche” e design meno innovativi.
Per questo motivo, chi ha poco spazio sul piano di lavoro o deve trasportare spesso il fornetto da un posto all’altro per motivi di lavoro, tende a preferire le lampade LED.

Consumi energetici e impatto ambientale

Un altro vantaggio offerto dalle lampade LED riguarda il consumo energetico: consumano meno rispetto ai fornetti UV. A parità di intensità di energia luminosa emessa, la tecnologia Led registra un consumo energetico inferiore.
E c’è anche un altro aspetto che riguarda l’impatto sull’ambiente: i bulbi UV sono sicuramente più impattanti, in quanto contengono dei gas (come il neon, il mercurio, etc.) non facilissimi da smaltire.
I faretti Led, al contrario, sono molto più facili e sicuri da riciclare e non contengono nessuna sostanza potenzialmente nociva.

Sicurezza sulla pelle

C’è una certa differenze fra la tecnologia UV e quella Led anche rispetto ai possibili danni per salute della pelle.
Dal momento che emettono luce fredda, le lampade LED sono un più sicure sulla pelle perché non espongono al rischio di scottature, né alla possibilità di insorgenza di macchie cutanee.
Invece questi rischi sono in una certa misura presenti con i bulbi UV, perché emettono fasci di luce calda e sono quindi meno delicati sulla pelle.

Costi

Veniamo all’ultima differenza fra lampade UV e Led: i costi.
I fornetti UV sono meno cari, in linea di massima, delle lampade a Led. La differenza era molto più evidente quando sono comparse sul mercato le prime lampade con tecnologia a Led: i prezzi erano così alti che davvero in poche potevano permetterselo. In genere solo le professioniste investivano nell’acquisto di apparecchi così costosi.
Ora le cose sono cambiate: anche se una certa differenza di prezzo c’è sempre, i prezzi delle lampade LED sono diventati decisamente più accessibili. In pratica, oggi chiunque può permettersi la tecnologia LED: anche perché l’offerta è molto ampia. I modelli più semplici hanno prezzi assolutamente convenienti e ragionevoli.

Inoltre, rispetto alla differenza di prezzo va fatta un’ulteriore considerazione: come abbiamo visto le lampade Led non necessitano praticamente di ricambi, visto che i faretti durano tantissimo. I bulbi UV invece vanno sostituiti periodicamente: alla lunga, considerando i costi dei bulbi da cambiare nel corso degli anni, acquistare un fornetto UV non garantisce un così gran risparmio.

In conclusione: vantaggi e svantaggi delle due tecnologie

Come abbiamo visto, quella UV e quella Led sono due tecnologie molto diverse l’una dall’altra: ora che le abbiamo confrontate nel dettaglio, qual è la migliore delle due?
Ecco una tabella riassuntiva delle caratteristiche di entrambe le tipologie di lampada:

Caratteristiche lampade UV e LED a confronto

 Lampada UVLampada LED
Tempi di asciugatura2 minuti (con potenza di 36 watt)30 secondi (con potenza di 36 watt)
Efficacia sui gelEfficace su tutti i tipi di gel fotoindurentiEfficace solo su gel specifici per tecnologia Led
Durata media di bulbi/farettiLimitata (fra 100 e 1000 ore)Pressoché illimitata (fra le 20.000 e le 50.000 ore)
Robustezza dell’apparecchioTecnologia più delicata e soggetta all’usuraTecnologia più resistente
Peso e dimensioniPiù grande e pesanteLeggera e compatta
Sicurezza sulla pelleRischio scottature
(luce calda)
Più delicata sulla pelle (luce fredda)
Consumo energeticoPiuttosto altoContenuto
CostiCosti abbordabiliCosti più elevati

Come si vede chiaramente da questa tabella, al momento dell’acquisto bisogna tenere ben presente che la lampada Led, a fronte di un costo leggermente superiore, garantisce prestazioni più rapide e maggiori garanzie di durata e resistenza nel tempo. Si tratta infatti di un tecnologia più avanzata, più robusta e meno soggetta all’usura di quanto non sia la tecnologia UV. Pertanto, se si ha intenzione di usare l’apparecchio spesso e in modo intensivo, la lampada Led è la scelta migliore.
Se invece si sa che il fornetto non verrà usato con molta frequenza, si può tranquillamente optare per una lampada UV: con un po’ di cautela e attenzione in più, anche una lampada di questo genere può durare per anni, fornendo buone prestazioni.


La mia passione per la scrittura mi ha portato in modo del tutto naturale a diventare redattrice web; di questo lavoro amo la possibilità di approfondire e condividere con i lettori gli argomenti che mi interessano. In particolare sono appassionata di tutto ciò che riguarda il settore benessere/trattamenti estetici.

Back to top
Fornetto Unghie